Peso e bellezza
Come e quando pesarsi

Controllare il peso per perdere peso o mantenerlo

Come e quando pesarsi Molti di noi hanno l’abitudine di pesarsi con una certa regolarità. Altri lo fanno solo se obbligati dal medico. Altri ancora, soprattutto se stanno seguendo un particolare regime alimentare, lo fanno abbastanza frequentemente. Per altri ancora la bilancia diventa una vera ossessione in grado di influenzare tutta la giornata.
A prescindere da quale di questi gruppi identificate come il vostro….ecco alcune semplici regole da tenere in considerazione.

Pesarsi tutti i giorni

Innanzitutto vorrei subito scoraggiare chi si pesa troppo frequentemente. La “frequenza di pesata” ottimale è una volta alla settimana. Pesarsi più spesso non solo non ci fornisce indicazioni utili rispetto all’andamento del nostro peso ma può diventare una vera trappola psicologica in grado di influenzare il nostro umore o il nostro comportamento e indurci a modificare la nostra alimentazione e la nostra attività fisica in maniera irrazionale causando inutile stress e talvolta variazioni ponderali non programmate.

Pesarsi frequentemente non ha nessuna utilità in quanto diversi fattori differenti da un reale aumento di massa grassa o magra, possono influenzare il nostro peso corporeo.
Quanto abbiamo bevuto o quanto sale abbiamo introdotto con la dieta, quanto abbiamo sudato, se siamo andati o meno di corpo, per le donne l’avvicinarsi del ciclo mestruale, possono determinare aumenti di peso di 1-2 talvolta 3 kg del tutto transitori. Ad esempio se provate a pesarvi il giorno dopo aver mangiato la pizza al ristorante, noterete che il vostro peso può essere aumentato di un Kg o anche più. Questo non è attribuibile ad una aumento della massa grassa come erroneamente si può pensare ma alla ritenzione idrica determinata dal sale contenuto nella pizza.

Curiosità

Sale e ritenzione idrica Il sale ha un’enorme potere igroscopico…anche per i nostri tessuti.
1 g di sale da cucina (pari più o meno alla punta di un cucchiaino da the di sale), può trattenere fino a 1 kg di acqua ovvero può transitoriamente aumentare il nostro peso di 1 kg.
Se quindi dopo aver mangiato particolarmente salato, notate un aumento del peso e della percezione di gonfiore...è colpa della maledetta ritenzione idrica!


Le regole per pesarsi. Come pesarsi e quando

Bilancia pesapersonePesarsi 1 volta alla settimana

Bilancia pesapersonePer le donne non pesarsi nei giorni del ciclo e nei 2-3 giorni precedenti

Bilancia pesapersoneUtilizzare sempre la stessa bilancia

Bilancia pesapersonePesarsi sempre alla stessa ora preferibilmente al mattino, a digiuno, dopo aver fatto pipì ed essere andati di corpo, vestiti con la sola biancheria intima

Bilancia pesapersoneSe si sta seguendo un particolare regime dietetico, annotare il peso su un foglio in modo da poterne tracciare l’andamento

Dare giusto peso…al peso

Dare giusto peso al peso Ci tengo a sottolineare che quando si segue un regime dietetico particolare, il pesarsi è uno strumento indispensabile per capire se si sta andando nella direzione giusta e al tempo stesso valutare l’adeguatezza dello schema alimentare che si sta seguendo.
Quando si è sottopeso o sovrappeso, la bilancia può aiutarci a stabilire un obiettivo utile per il nostro benessere sia in un senso che nell’altro. Quando il nostro peso è adeguato rispetto alla nostra altezza i vantaggi sono molteplici. Non solo la salute ne ha un enorme beneficio ma ci sentiamo meglio con noi stessi, abbiamo più energia per fare le cose e addirittura siamo meglio disposti nei confronti degli altri.
Senso di benessere, energie disponibili e apertura nei confronti deli altri si riducono progressivamente quando il nostro peso si allontana, sia in difetto che in eccesso, dal peso adeguato per la nostra statura.
Per valutare se il tuo peso è adeguato rispetto alla tua altezza clicca qui per calcolare il tuo B.M.I.

In ogni caso il peso…è una delle nostre caratteristiche. Solo una fra tante.

Questa pagina è stata visitata: 2235 volte.



Leggi tutti gli argomenti di peso e bellezza