Ricette

La pizza di Alice

La pizza di Alice

Ricette A casa mia c'è la tradizione di fare la pizza la domenica sera ed è sempre un momento lieto per tutta la famiglia.
Qui vi racconto la ricetta che mi è stata tramandata da mia madre. Essendo lei una perfezionista, ha provato e riprovato decine di volte prima di arrivare a questa ricetta. Nel periodo in cui si era messa in testa di imparare a fare la pizza come si deve...è andata avanti per diverse settimane a proporci pizza a pranzo e cena nelle diverse varianti! Lei era così. Non si arrendeva davanti a nulla!
Nell'ultimo periodo della sua attività da pizzaiola, aveva perfino imparato a utilizzare il lievito madre da lei prodotto. Qui di seguito vi propongo la ricetta con il classico lievito di birra in polvere ma se siete interessati a fare le cose come si deve...ecco il posto che fa per voi: www.lievitonaturale.org. Qui troverete tutto quello che vi serve e potrete ammirare le meraviglie prodotte da chi, con grande maestria, riesce a preparare in casa delle autentiche meraviglie per il palato e per gli occhi.

Faccio una piccola premessa:
L’impasto ottenuto dalla lavorazione sotto descritta, deve maturare in frigorifero per un tempo compreso fra i 3 e i 7 giorni.
Se però decidete di fare la pizza il giorno stesso in cui volete mangiarla è sufficiente aumentare leggermente la quantità di lievito a mezzo cucchiaino anzichè un terzo, e lasciare l'impasto a temperatura ambiente anzichè riporlo in frigo.
Se optate per la lievitazione rapida quindi dovete: impastare, lasciare riposare a temperatura ambiente l'impasto per circa almeno ore. Stendere l'impasto nella teglia precedentemente imburrata e lasciare lievitare per altre 2-3 ore.
Provata questa ricetta...non chiederete più l'intervento della pizzeria sotto casa! Provare per credere!

Ricette

Ingredienti

(per 4 panetti ovvero per 4 teglie di dimensione pizza da pizzeria)
  • 1 Kg farina di grano tenero tipo 00
  • 700 ml di acqua del rubinetto con temperatura di 20-22 gradi
  • 1/3 di cucchiaino da dessert di lievito di birra in polvere
  • 1 cucchiaino (quello usato per il lievito) di zucchero
  • Sale fino q.b. (circa un cucchiaino raso ma secondo i gusti)

Procedimento:

In una ciotola capiente versare la farina, il lievito, lo zucchero e il sale e mischiare con la forchetta per disperdere il lievito fra gli altri ingredienti.
Aggiungere l’acqua e mischiare grossolanamente con la forchetta per alcuni istanti. Continuare quindi a impastare per circa 5 minuti. L’impasto rimarrà appiccicoso al termine della lavorazione. Non farsi prendere dal panico o dalla tentazione di buttare via tutto.
Prendere un piatto o un tagliere di dimensioni leggermente superiori a quelle del diametro della ciotola e spolverizzare con 1-2 cucchiai di farina. Formare una specie di palla con l’impasto ancora posizionato nella ciotola e scaravoltare la suddetta palla sul piatto. Coprire con la ciotola e lasciare riposare per 1 ora circa.
Trascorsa l’ora dividere, con l’aiuto del coltello, il panetto in 4 parti e sistemare ogni singola pallotta in un sacchetto da freezer. Chiudere il sacchetto con l’apposito fil di ferro avendo cura di lasciare dello spazio fra l'impasto e la chiusura.
Riporre in frigo.

Il giorno in cui si desidera degustare la pizza, estrarre dal frigo il quantitativo desiderato con almeno 6-7 ore di anticipo (se si desidera consumare la propria creazione a pranzo, estrarre i panetti dal frigo anchela sera prima).
Lasciare riposare i panetti a temperatura ambiente all’interno del sacchetto per 1 ora circa dopodiché imburrare la/le teglia/e e stendere con le mani l’impasto.

Al momento della cottura farcire la pizza a piacere disponendo gli ingredienti in questo ordine:
1) Pomodoro
2) Mozzarella
3) Altri ingredienti a piacere
4) Olio

N.B. tutti gli ingredienti (mozzarella compresa) devono essere a temperatura ambiente.
Cuocere in forno a temperatura massima per 13-15 minuti.

Buon appetito!!!


Farina integrale

La farina integrale

Seguendo lo stesso procedimento si può preparare un ottimo impasto integrale.
E' sufficiente sostituire parte della farina 00 con una percentuale di farina integrale variabile dal 25 al 50% secondo i vostri gusti. Otterrete così un impasto ungualmente soffice, con il tipico sapore del pane integrale.
Utilizzare una parte di farina integrale:

Aumenta il senso di sazietàAumenta il senso di sazietà interrompendo prima lo stimolo della fame e ritardandone la comparsa nelle ore successive.

Abbassa la glicemiaAbbassa l'indice glicemico della vostra pizza, offrendo un indubbio vantaggio a chi soffre di diabete o a chi deve tenere sotto controllo la glicemia.

Contro l'intestino pigroFavorisce il transito intestinale per chi soffre di intestino pigro.


Valori nutrizionali della pizza di Alice


Valori nutrizionali per porzione
(1/2 teglia)
Calorie:circa 635 kcal
Proteine:25 g
Lipidi:15 g
Carboidrati:100 g

I valori indicati nella tabella si riferiscono alla pizza condita con pomodoro, 100 g di mozzarella, 1 cucchiaio di olio e origano.
Utilizzando la mozzarella light si possono risparmiare una cinquantina di calorie a porzione!












Questa pagina è stata visitata: 1601 volte.