Dott.ssa
Silvia Marroni

Dott.ssa Silvia Marroni

Dietista Nutrizionista

Ricette per chi è a dieta

La Scienza
ha scoperto...
Ricette
FAQ
Peso e bellezza

Vellutata bicolore di carote e asparagi con quinoa

Vellutata bicolore di carote, asparagi e quinoa La quinoa è uno pseudocereale ricco di proteine e privo di glutine, che rappresenta un’ottima alternativa a pasta e riso. La quinoa si è da poco diffusa in Italia e non tutti sanno come prepararla.

Come cuocere la quinoa

Prima di cuocere la quinoa è importante metterla in un colino a maglie fitte e sciacquarla sotto abbondante acqua corrente, per eliminare le saponine che, oltre a conferire un sapore amaro, fanno parte delle cosidette sostanze antinutrizionali che inibiscono l'assorbimento di alcuni nutrienti.
Questo pseudocereale si può lessare in acqua bollente salata, ma il modo migliore di cucinarlo è tostarlo in una larga padella con 2 cucchiai di olio per un paio di minuti a fuoco vivo, per esaltarne il sapore che ricorda quello della nocciola. Aggiungere l’acqua calda, salare e cuocere per circa 15 minuti dalla bollitura, finchè il liquido non sia completamente assorbito. A questo punto, chiudere col coperchio e lasciare riposare per circa 5 minuti, poi sgranare con una forchetta come se fosse un cous cous.

Ingredienti (per 4 persone)

  • 500 g di carote novelle
  • 500 g di asparagi
  • 4 cucchiai di olio evo
  • un mazzetto di erba cipollina
  • 150 g di quinoa
  • 450 g di acqua tiepida
  • sale marino q.b.

La ricetta:

Pelate e lavate le carote, pulire gli asparagi eliminando la parte più dura. Cuocere a vapore entrambe le verdure per preservare al massimo le loro proprietà, poi frullarle separatamente con il frullatore a immersione, aggiungendo sale, un filo di olio extravergine e acqua tiepida quanto basta per ottenere delle creme vellutate e non troppo dense. E’ importante scegliere verdure molto fresche perché cucinate in questo modo si esalterà al massimo il loro sapore. Volendo si può aromatizzare ciascuna vellutata con erbe aromatiche: rosmarino o timo fresco con le carote, erba cipollina o basilico con gli asparagi.
Frullare l’erba cipollina tagliuzzata con l’olio fino a ottenere una salsina verde omogenea.
Disporre la quinoa già cotta come indicato sopra in modo da dividere il piatto in due parti. Riempire una parte con la vellutata di asparagi, l’altra con la vellutata di carote. Completare con l’olio all’erba cipollina.
Questa ricetta è stata realizzata da Tiziana Bolla

Per chi è a dieta...

Una porzione di questa vellutata con quinoa corrisponde a 1 porzione di verdure + 40 g di pasta o riso + 1 cucchiaio di olio che vanno quindi sottratti al totale degli alimenti che avete a disposizione durante il pasto.
A cura di Silvia Marroni
< Torna alla pagina principale "ricette per chi è a dieta"