Ricette
Polpette di legumi

Polpette di legumi: ceci e lenticchie

Polpette di lenticchie Ed è con grande onore che vi presento una ricetta che tutt'ora rappresenta l'unico modo che conosco per far mangiare a mia figlia le lenticchie!
Queste facili polpette vegetariane, anzi vegane, super light, si possono fare sia con le lenticchie che con i ceci. Probabilmente vengono bene anche con i fagioli ma non ho mai provato.
E' in assoluto meglio preferire i legumi secchi a quelli in scatola per il contenuto in sodio. Se proprio però siete nelle curve, la ricetta viene ugualmente bene con ceci e lenticchie in scatola. Se usate i legumi in barattolo che sono già cotti, chiaramente potete evitare l'operazione di bollitura iniziale me vi consiglio di passarli lo stesso in padella prima di frullarli perchè altrimenti non sanno di nulla.

Farina

Ingredienti per 4 persone

    Per le polpette
  • 160 g di lenticchie o ceci secchi
  • 1 carota
  • Pangrattato 3-4 cucchiai
  • 1 rametto di rosmarino e qualche foglia di salvia
  • Sale e pepe q.b.
  • Farina 00 q.b.

  • Per il sugo
  • Passata di pomodoro
  • Sedano, carota e porro (o cipolla) per il soffritto
  • Olio 2 cucchiai
  • Sale e pepe q.b.

La ricetta

In una casseruola o in una pentola a pressione mettete i legumi precedentemente sciacquati con abbondante acqua fredda, la carota tagliata a pezzi, la salvia e il rosmarino e aggiustate di sale e pepe. Aggiungete acqua nelle quantità indicate sulla confezione dei legumi. Ricordatevi che i ceci necessitano di ammollo prima di essere cotti mentre invece le lenticchie possono essere cotte direttamente.
Portate a bollore e lasciate cuocere per il tempo indicato sulla confezione dei legumi.
Mentre i legumi cuociono, preparate il sugo di pomodoro come preferite. Per queste polpette io faccio soffriggere porro, carota e sedano, aggiusto di sale e aggiungo un rametto di rosmarino.
Terminata la cottura dei legumi, se l’acqua non è stata completamente assorbita, scolate e lasciate freddare. Al termine del raffreddamento frullate e lasciate riposare per qualche minuto: i legumi tendono ad asciugarsi ulteriormente lasciati all’aria ed è quindi meglio aspettare un attimo prima di proseguire con la preparazione.
Aggiungete quindi il pangrattato poco alla volta per valutarne la consistenza, amalgamate con le mani e formate delle palline della dimensione che preferite. Infarinate e fate cuocere alcuni minuti nel sugo.

Buon appetito!



Idea
Il consiglio
Per raggiungere la consistenza ottimale, è bene aggiungere il pangrattato poco alla volta e amalgamarlo bene prima di procedere con ulteriori aggiunte lasciando riposare qualche istante fra un'aggiunta e l'altra: la consistenza varia lentamente con il trascorrere del tempo e se aggiungete il pangrattato tutto insieme, correte il rischio di avere un impasto troppo duro.



Valori nutrizionali
per porzione

Calorie:circa 200 kcal
Proteine:10 g
Lipidi:5 g
Carboidrati:30 g
Ferro:3 mg


N.B. Questo piatto ha un elevato contenuto in ferro. Il ferro di origine vegetale è differente dal ferro contenuto negli alimenti di origine animale. E' possibile aumentare l'assorbimento del ferro contenuto nei vegetali con delle semplici accortezze che trovi in questo link fra i "consigli pratici" a fondo pagina.


Se ami i legumi prova anche:




Questa pagina è stata visitata: 871 volte.